Attività Ludico Ricreative

Laboratoricreattivi6Qualità della vita e capacità di gestire in modo costruttivo il proprio tempo libero costituiscono due poli inscindibili nel benessere soggettivo della persona con disabilità. Infatti, completati gli impegni quotidiani (siano essi di tipo scolastico, riabilitativo, formativo o lavorativo), anche per queste persone si aprono le porte del cosiddetto tempo libero.
Diviene allora fondamentale progettare dei percorsi ludico-ricreativi che prevedano, come asse portante, la capacità della persona disabile di gestire in modo creativo e autonomo il proprio tempo libero. Le attività proposte mirano a soddisfare il bisogno di reali e concrete opportunità di svago, finalizzate in primis al ben-essere dei partecipanti.
Le strutture, messe a disposizione dalla nostra Cooperativa sono prive di barriere architettoniche interne ed esterne, adeguatamente arredate ed attrezzate per garantire lo svolgimento delle attività nel rispetto della normativa vigente e dotate di servizi igienici per disabili
Il concetto di Tempo Libero infatti porta già nella sua definizione il presupposto di libertà e di libera scelta: risponde a bisogni di autorealizzazione e di soddisfazione personale, matura sulla base delle particolari inclinazioni e predisposizioni, implica soprattutto autonomia e capacità di scegliere, tra le alternative proposte, le attività più appropriate.

 

Bando alle chance – Laboratorio di musica e canto

È un “Laboratorio” ludico-ricreativo, di espressione artistica, personale e collettiva, incentrato sulla musica leggera e popolare.

Nel corso dell’appuntamento settimanale del lunedì pomeriggio, eseguiremo canzoni dal vivo scelte insieme da repertorio noto o composto ex-novo ad opera di musicisti, cantanti e coro.

Un’attività rivolta a persone disabili medio-lievi in età giovanile con interesse alla musica, alla canzone, alla socializzazione, alla sperimentazione, alla “messa in gioco”, all’esposizione di sé.

 

 

 

MUSICA “I Suonati”

Il progetto musicale si propone di far liberare le energie del corpo attraverso la musica, producendo un concerto di emozioni uniche ed irripetibili. L’attività, coordinata da un maestro d’arte esperto, si apre con esercizi musicali, di matrice africana, intenta a sviluppare il senso del ritmo. I partecipanti si sperimentano suonando strumenti a percussione di vario tipo.

torna su

 

RICICREANDO

Il laboratorio di riciclaggio è uno strumento utile per sviluppare la creatività attraverso la manipolazione, per “riappropriarsi” dei materiali in modo consapevole per poi modificarli e rielaborarli attraverso la creatività. La creatività manuale, sfondo integratore del progetto, agisce come vettore di crescita interpersonale (sviluppo delle capacità cognitive, sensoriali, artistico creative con relativo miglioramento dell’autostima) e come vettore di crescita inter-relazionale (il lavoro a gruppi, la co-progettazione e l’aspetto ludico creativo delle attività favoriscono la comunicazione e la socialità.

torna su

 

TEATRODANZA

Un vero e proprio cantiere aperto in cui poter giocare e lavorare insieme su di sé, sulla propria espressività, sul rapporto con gli altri, con lo spazio e con gli oggetti, esplorando le proprie risorse espressive e creative. Luogo sperimentale in cui le discipline artistiche del teatro e della danza diventano un mezzo per superare la difficoltà del linguaggio verbale, del movimento, della relazione.

torna su

 

 

A SPASSO PER LA CITTA

Barcaccia - RomaUn gruppo di amici s’incontrano il primo venerdì del mese in cooperativa ed a tavolino con il supporto di internet, programmano insieme agli operatori le uscite per i successivi venerdì cercando in locali, luoghi ed attività, all’interno del proprio quartiere e/o della loro città, dove incontrarsi e divertirsi. Quindi il bowling, il cinema, la mostra diventano l’occasione per stimolare il gruppo, la socializzazione e l’autonomia metropolitana.

 

torna su

 

 

RIACCENDI LA SERA

bowlingAbbiamo voluto denominare la proposta Ri-accendi la sera, con l’obiettivo di rompere l’isolamento e spesso la malinconia tipica di certe serate “spente”. L’uscita serale per queste persone diventa occasione di reale integrazione e soprattutto…divertimento- trasgressione.
Andare al bar, discoteca, cinema, birreria, pizzeria, gelateria, ecc…, uscire la sera a fare quattro chiacchiere con gli amici, sono per la maggior parte di noi consuetudini consolidate, ma per molte persone con disabilità non è così facile affrontare quella che per noi è la normalità. I gruppi serali propongono appunto questo: la normalità!

torna su

 

LA BUONA TERRA

A contatto con la natura e con il lavoro agricolo, un gruppo di ragazzi integrati e supportati da operatori preparati, nel pieno rispetto delle loro possibilità e capacità, imparano il reale lavoro dei contadini e l’amore per la natura. L’alternarsi delle stagioni scandiscono il loro programma di lavoro.
Teniamo a sottolineare che l’obiettivo che ci poniamo è la soddisfazione dei nostri partecipanti: vogliamo che trovino un gruppo dove si sentano accolti e sereni ed un posto dove possano essere utili, nonché imparare un’arte che sia di stimolo e sostegno alle loro capacità e possa offrire loro una possibile prospettiva di lavoro.

torna su