Area Minori

La S. Onofrio Cooperativa Sociale onlus gestisce una serie di servizi sul territorio destinati ai minori; l’obiettivo di tali servizi è sostenere il minore e la sua famiglia mirando ad  ottimizzare tutte le risorse al fine di  valorizzare il bambino e l’adolescente,  incentivando le sue capacità, il suo potenziale espressivo e le sue esperienze, fornendo risposte efficaci per la prevenzione del disagio in tutte le sue forme.

I nostri servizi

Servizio Integrazione e sostegno ai minori in Famiglia
L’assistenza domiciliare ai Minori è un servizio di sostegno educativo per nuclei e minori in difficoltà socio-ambientale. La sua finalità principale è di consentire la permanenza del minore nel suo ambiente di origine, perseguendo il cambiamento e il miglioramento delle condizioni di vita dell’intero nucleo familiare.

Interventi e attività

Il servizio S.I.S.Mi.F. prevede interventi individuali sul minore ed interventi sul nucleo familiare.

Gli interventi di assistenza individuale sul minore prevedono aiuto e sostegno nella cura della persona, sostegno e adattamento alla realtà; accompagnamento nei processi di maturazione; sostegno nei rapporti con il nucleo familiare; orientamento alle scelte; valorizzazione delle competenze individuali; accompagnamento nelle relazioni con il gruppo dei pari.

Gli interventi di sostegno rivolti alla famiglia si basano sullo svolgimento delle funzioni educative e di cura attraverso l’educazione all’ ascolto e alla comprensione dei bisogni del minore, sulla definizione condivisa e la reciproca osservazione delle regole educative, sulla funzione di mediazione delle relazioni familiari, sul sostegno ai genitori nell’imparare a gestire il rapporto con i servizi e le istituzioni, sulla funzione di stimolo e traduzione pratica nella gestione delle risorse e dell’organizzazione familiare dei principi e del rispetto dei componenti il nucleo.

Il Personale

Per la gestione del servizio ci si avvale di figure professionali quali l’assistente sociale con funzione di responsabile dell’area minori, di un’assistente sociale con funzione di coordinatore del servizio, dell’educatore professionale nel lavoro diretto con il minore e la sua famiglia e dello psicologo con formazione sistemico-relazionale, per la funzione di supervisore .

Come si richiede

Il servizio può essere richiesto dai servizi ASL o proposto alla famiglia dal Servizio Sociale Municipale. In questi casi, l’accesso al servizio è preceduto da un’ analisi e valutazione delle problematiche socio-ambientali e/o di salute presentate dal richiedente. Una volta effettuata la valutazione, il servizio sociale municipale elabora un progetto di intervento condiviso con la famiglia e con la cooperativa sociale.

Quanto dura

Il tempo necessario, stabilito dal progetto, per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Informazioni

Per informazioni potete contattarci al numero telefonico 06.30602484 oppure all’indirizzo email : info@sonofrio.it.

La S.Onofrio Cooperativa Sociale Onlus è accreditata nei Municipi I, XIII, XIV, XV..

 

Centro per le Famiglie

Il Centro per le Famiglie “Officina dei Legami”

è un servizio offerto dal Municipio XIV ai cittadini del territorio municipale, con lo scopo di realizzare azioni di promozione del benessere delle famiglie. Il Centro è gestito dalla nostra Cooperativa come Mandataria e dalla Cooperativa Azzurra 84 come Mandante.

Questo progetto nasce dall’ esperienza del Centro Famiglie “Il Giardino Blu”, maturata da aprile 2008 a marzo 2015, e poi proseguita con “L’Officina dei legami da febbraio 2018 ad oggi.Obiettivi 

L’obiettivo generale del progetto è la promozione di una comunità accogliente, volta a sostenere le famiglie di qualsiasi cultura, provenienza e tipologia in ogni fase del proprio ciclo di vita. Il servizio intende porsi non solo come punto di riferimento per le famiglie, ma anche per tutti gli operatori, le Istituzioni pubbliche e del privato sociale del territorio.

 

Destinatari 

I destinatari sono i nuclei familiari residenti nel Municipio XIV.

 

Attività proposte e linee di Servizio 

Il progetto è strutturato e suddiviso in attività e linee di servizio quali:

  • Attività di segreteria e coordinamento
  • Attività di consulenza legale
  • Counseling educativo
  • Violenza di genere
  • Gestione del conflitto familiare
  • Spazio per il diritto di visita e relazione
  • Promozione del welfare community e dell’Affidamento Familiare
  • Supporto al Servizio Sociale professionale del Municipio per la presa in carico di minori e famiglie.

Il Personale 

Per la gestione del servizio ci si avvale di figure professionali quali assistenti sociali,  educatori professionali, psicologo e avvocato.

 

Come si richiede

Le famiglie possono recarsi autonomamente presso il Centro di via A.Gabelli n.36, oppure avere accesso tramite i servizi del territorio.

 

Informazioni

Il Centro per le Famiglie è sito  via Aristide Gabelli n.36 ed  è aperto al pubblico nei giorni lunedì e mercoledì dalle 8.30 alle 14.30 e il venerdì 08.30/11.30. Per informazioni potete contattare il Centro al numero 3922314796 oppure inviando una mail: cf.officinadeilegami@sonofrio.it

 

 

Tutte le prestazioni sono gratuite e ad accesso libero

Programma Operativo Nazionale Inclusione

Con il PON Inclusione 2014-2020, co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo avviene che per la prima volta i fondi strutturali intervengono a supporto delle politiche di inclusione sociale.

Questo  programma, ha l’obiettivo di creare un modello di welfare basato sull’inclusione attiva, rafforzando i servizi territoriali e il loro ruolo nei confronti dei cittadini beneficiari delle misure di sostegno al reddito.

Nel caso in cui il bisogno sia complesso, i servizi dei Comuni competenti per il contrasto alla povertà procedono ad una valutazione multidimensionale del nucleo familiare al fine di avviare il percorso di attivazione sociale e lavorativa che coinvolga, oltre ai servizi per l’impiego, altri enti territoriali competenti.

La valutazione multidimensionale è composta da un’analisi preliminare e da un quadro di analisi approfondito che mettono in luce bisogni e punti di forza della famiglia con la quale si condividono gli interventi necessari a garantire il percorso di fuoriuscita dalla povertà e che verranno sottoscritti con il Patto per l’inclusione sociale.

 

Come si richiede

Per ottenere il Reddito di cittadinanza si  presenta la domanda all’INPS sia attraverso i Caf che le poste. Al riconoscimento  da parte dell’Inps del reddito di cittadinanza, bisognerà presentare, tramite Patronato,la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro; entro 1 mese si riceverà la convocazione dai centri per l’impiego per sottoscrivere il Patto per il lavoro e dai servizi dei Comuni per stipulare il Patto di inclusione sociale.

La nostra cooperativa è stata chiamata dal Municipio XV per svolgere il  servizio di sostegno a minori e nuclei familiari SIA (Sostegno per l’inclusione attiva), REI (Reddito di inclusione), RDC (Reddito di cittadinanza), sostenuti appunto con i  fondi PON Inclusione.

 

Attività e personale

Le attività, gli interventi ed il personale previsto sono uguali al servizio SISMiF. Nei primi mesi del 2020 sono arrivate le richieste anche da parte dei Municipi I, XIII, XIV.